Newsletter - Fondazione Nocentini

Announcements and information (in Italian)
Cerimonia di intitolazione del giardino a ricordo di 
Tina Anselmi
Venerdì 22 aprile 2022 | 11.00
giardino compreso tra i civici 112-116 di via Buenos Aires
e gli interni 119-129 di via San Marino, Torino 

Intervengono:
Luca Rolandi – Presidente Circ. 2
Valentina Magrin – Nipote di Tina Anselmi
Marcella Filippa – Scrittrice e storica, autrice del volume “Tina Anselmi. La donna della Democrazia”
Maria Grazia Grippo – presidente del Consiglio comunale

Tina Anselmi (Castelfranco Veneto, Treviso, 25.3.1927 - 1.11.2016) nasce e cresce nella provincia veneta dove, all’età di diciassette anni, entra nella Resistenza come staffetta della Brigata “Cesare Battisti”, prendendo poi parte al Comando regionale del Corpo Volontari della Libertà. Si laurea in lettere all’Università Cattolica di Milano e diventa insegnante di scuola elementare. Dal 1945 al 1948 è dirigente del Sindacato Tessili e dal 1948 al 1955 del Sindacato Maestre. Negli anni seguenti è incaricata nazionale delle giovani della Democrazia Cristiana e in tale veste partecipa ai congressi mondiali dei giovani di tutto il mondo, tra cui particolare rilevanza avrà quello di Monaco del 1963, dove viene nominata membro del Comitato direttivo dell’Unione europea femminile, di cui diventerà Vicepresidente.
È eletta per la prima volta deputata il 19 maggio 1968 diventando, alcuni anni dopo, sottosegretario al lavoro nel V governo Rumor e nel IV e V governo Moro. Nel 1976, prima donna in Italia, assume l’incarico di Ministra del Lavoro per poi divenire, due anni dopo, Ministra della Sanità. Nel 1985, da Presidente della Commissione di inchiesta sulla loggia massonica P2, firma l’importante relazione conclusiva a denuncia delle strategie messe in campo per condizionare la vita democratica del Paese, tra i capitoli essenziali della vita repubblicana. Negli anni a seguire sarà nominata Presidente della Commissione nazionale per le pari opportunità, presiederà il Comitato italiano per la FAO, la Commissione nazionale sulle conseguenze delle leggi razziali per la comunità ebraica italiana e farà parte della Commissione di inchiesta sull’operato dei soldati italiani in Somalia.
Nel 1998 viene insignita dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per aver dedicato l’intera vita alla democrazia e ai destini delle donne.

 
TORINO CHE LEGGE
presentazione di "Vite sospese"
27 aprile 2022 - Ore 11.00

IIS Russell-Moro-Guarini, Corso Molise 58 - Torino
Torna Torino che legge, progetto della Città di Torino e del Forum del Libro, promosso in occasione della Giornata Mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore del 23 aprile. Il Concorso Lingua Madre, partner dell'iniziativa, propone in collaborazione con la Fondazione Vera Nocentini letture in classe coordinate dalla docente Leonella Pocaterra tratte dal volume Vite sospese. Profughi, rifugiati e richiedenti asilo dal Novecento a oggi (FrancoAngeli), curato da Enrico Miletto Stefano Tallia. Profughi, rifugiati, richiedenti asilo negli ultimi anni hanno rappresentato un fenomeno dalle dimensioni sempre più consistenti. Attraverso un approccio multidisciplinare, ecco quindi una lettura organica dei percorsi storici che hanno connotato il fenomeno, riflettendo sulle pratiche di accoglienza e sui modelli di inclusione. 
 
Dalla parte della storia. Scritti in onore di Bartolo Gariglio
29 aprile 2022 -  Ore 17:30
Polo del 900, Via del Carmine 14, Sala didattica
Il libro raccoglie i saggi dedicati a Bartolo Gariglio - professore per molti anni  all'Università di Torino - da studiosi e studiose che con lui hanno condiviso momenti di lavoro e discussioni intorno alla storia e al mestiere di storico. L'insieme delle ricerche permette di toccare alcuni fra i principali temi affrontati da Gariglio nella sua lunga attività di ricerca: il cattolicesimo italiano dell'Ottocento e del Novecento, i protagonisti del pensiero cattolico-democratico, la resistenza in Italia, la vita religiosa torinese, il pensiero e l'attività culturale di Piero Gobetti. Oltre a offrire alcuni originali approfondimenti su vicende rilevanti della storia dell'ottocento e del Novecento, i saggi rappresentano un'occasione per gettare uno sguardo anche sulle vicende contemporanee, mettendosi dalla parte della storia. Ricostruzione del passato e sollecitazioni. 

Ingresso in Sala '900 con prenotazione obbligatoria registrandosi al seguente link

L'evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sul canale Facebook e sul sito della Fondazione Donat-Cattin. 

Scarica qui la locandina
 
 Preti in fabbrica, operai nella Chiesa
 sabato 30 aprile 2022 | ore 9.00
Viale Maestri del Lavoro 10 - Presso Sala Oceania 173
La mattinata sarà suddivisa in due momenti: il primo è di approfondimento dei contenuti promossi dal libro, insieme ai curatori e ad alcuni contributi specifici; il secondo spazio sarà dedicato alla riflessione sul come attualizzare il rapporto tra Chiesa e mondo del lavoro, alla luce delle epocali trasformazioni sociali che stiamo tuttora vivendo.L’incontro ha la finalità di presentare la pubblicazione sull’esperienza dei preti operai nella diocesi di Torino.

L’iscrizione all’evento è obbligatoria al seguente link

Scarica qui la locandina
 
Buon 25 aprile a tutte e a tutti!
Posted: 
22/04/2022