Donne comuniste e rivoluzione globale. Identità di genere nel Partito Comunista Italiano | 1921 -1991

More info: http://www.iger.org/2022/09/02/donne-comuniste-e-rivoluzione-globale-ide...

Il convegno Donne comuniste e rivoluzione globale. Identità di genere nel Partito Comunista Italiano | 1921 -1991 si propone di ricostruire le esperienze e i percorsi politici compiuti dalle donne comuniste dalla nascita del Partito comunista d’Italia nel 1921 sino allo scioglimento del Partito comunista italiano nel 1991. Si svolgerà a Torino, 15 e 16 settembre, e a Roma, 22 e 23 settembre 2022.

“Dopo un intenso anno e mezzo di lavoro, vede finalmente la luce un grande convegno sulla storia delle donne comuniste in Italia articolato in quattro sessioni”, precisa Fiammetta Balestracci, coordinatrice del Comitato scientifico. “Si tratta di un appuntamento significativo che sulla scia delle celebrazioni per il centenario della nascita del Partito comunista italiano intende ragionare su uno degli aspetti meno conosciuti e studiati della storia del Pci ovvero il contributo delle donne alla costruzione del comunismo in Italia”.

Saranno analizzate la storia e la memoria delle donne che anche attraverso il Partito comunista hanno maturato forme di militanza e modelli di socialità: la loro azione si è sviluppata dal terreno locale al piano della politica nazionale e dei rapporti transnazionali, passando attraverso l’opposizione al fascismo e la Resistenza, gli anni della Repubblica, le lotte per i diritti civili e sociali, le battaglie internazionaliste e anticoloniali.

In queste storie, la dimensione individuale e quella collettiva spesso coincidono. Dalle diverse vicende, in particolare emerge il contributo dato dalle donne comuniste dopo il 1945 in Italia alla costruzione delle istituzioni democratiche e alla formazione di una società più giusta e più attenta ai diritti delle donne.

“Per l’Istituto Gramsci di Torino si tratta di un primo punto di arrivo,di un percorso di valorizzazione della storia delle donne del PCI, che è cominciato oltre dieci anni fa con la raccolta delle memorie delle dirigenti e militanti”, ricorda Gianguido Passoni, presidente dell’Istituto, oggi pubblicate nel volume “Il cuore della memoria. Storie di donne del PCI”, curato da Piera Egidi e uscito lo scorso maggio.“Il tema della partecipazione delle donne alla vita politica e democratica del paese non è però soltanto affidato all’elaborazione storica, ma è parte integrante delle nostre riflessioni e della nostra programmazione, soprattutto in chiave attuale”.

Il convegno è promosso da Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci, Fondazione Gramsci di Roma, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, Fondazione Nilde Iotti, Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea “Giorgio Agosti”, Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino.

Fanno parte del Comitato scientifico Fiammetta Balestracci, Marinella Belluati, Barbara Berruti, Giovanni Gozzini, Fiamma Lussana, Teresa Malice, Marta Margotti, Paolo Soddu, Gregorio Sorgonà, Carlo Spagnolo, Anna Tonelli, Livia Turco.

Il convegno è realizzato grazie al contributo della: “Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali” del Ministero della Cultura.

 

 

TORINO
Giovedì 15 settembre 2022 |ore 14.30-19.00

 

Polo del ‘900 | Sala Conferenze | Corso Valdocco 4/A
in diretta streaming su: @FondazionePiemonteseGramsci e www.youtube.com/c/IstitutoGramsciTorino

Formazione politica e percorsi di militanza delle comuniste tra rivoluzione globale ed esperienze nazionali

Saluti istituzionali

Apertura dei lavori Livia Turco e Fiammetta Balestracci

Presiede Marta Margotti

Relazione introduttiva Anna Tonelli

Paolo Capuzzo, Il gruppo dirigente femminile italiano nel movimento comunista internazionale (1921-1926)

Barbara Berruti, Le comuniste italiane nella «Grande Guerra Patriottica»: antifascismo e Resistenza

Angela Lombardi, Le comuniste nel movimento contadino meridionale per la Riforma agraria

Valentina Iacoponi, Organizzare contadine, diffondere emancipazione: l’Udi e l’Alleanza nazionale dei contadini

Claudia Gatzka, Le donne nel «partito nuovo» di Togliatti: ruoli, generazioni, conflitti

Teresa Malice, Il ceto femminile comunista dopo il 1968: generazioni a confronto

 

Venerdì 16 settembre 2022 | ore 9.00-13.00
Campus Luigi Einaudi | Aula Magna | Lungo Dora Siena 100/A
In diretta streaming su: @FondazionePiemonteseGramsci e www.youtube.com/c/IstitutoGramsciTorino

La questione femminile dall’emancipazionismo alla Carta delle donne

Presiede Marinella Belluati

Relazione introduttiva Catia Papa

Francesca Chiarotto, Il dibattito delle origini tra pensiero emancipazionista, Gramsci e il leninismo

Irene Rossini, Il mito della donna nuova nella politica culturale del Pci

Giulia Bassi, Questioni di genere nel linguaggio della leadership comunista

Eloisa Betti, Diritto al lavoro ed emancipazione femminile nella strategia politica del Pci

Alexander Höbel, La questione femminile del Pci nei «dinamici» anni Sessanta

Valentina Casini, La rivoluzione degli anni Settanta: dall’emancipazione alla liberazione delle donne

Stefano Mangullo, Dalla bioetica alla “Carta delle donne”

 

 

ROMA
Giovedì 22 settembre 2022 | ore 14.30-19.30Palazzo Valentini | Sala “Mons. Luigi Di Liegro” | Via IV Novembre 119/a
in diretta streaming su: @fondazionegramsci www.fondazionegramsci.org

Il contributo delle donne alla costruzione del comunismo italiano

Saluti istituzionali

Presiede Alessandra Gissi

Relazione introduttiva Fiamma Lussana

Andrea Guiso, Pacifismo, terzomondismo e «policentrismo» nella politica delle comuniste italiane

Valentine Lomellini, Il 1968 e il dissenso delle comuniste italiane

Francesca Russo, Nilde Iotti: dalla Sezione Femminile Centrale a Presidente della Camera dei deputati

Stephen Gundle, La Commissione Cultura ai tempi di Rossana Rossanda

Victor Strazzeri, Genere, “terza via” e risonanza internazionale: le donne come soggetto della “svolta” di Berlinguer

Paola Stelliferi, Le comuniste e l’aborto

Maud Bracke, La crisi del comunismo: le ragioni del declino da un’altra prospettiva

 

 

Venerdì 23 settembre 2022 | ore 9.00-13.00

Palazzo Valentini | Sala “Mons. Luigi Di Liegro” | Via IV Novembre 119/a
in diretta streaming su: @fondazionegramsci www.fondazionegramsci.org

Le comuniste nelle istituzioni repubblicane e al governo delle città

Presiede Paolo Soddu

Relazione introduttiva Maurizio Ridolfi

Michela Ponzani, Le comuniste al governo delle città (1945-1948)

Fiammetta Balestracci, Il grande balzo: le comuniste in Parlamento nei lunghi anni Settanta

Elda Guerra, Tra movimenti delle donne, tradizione di governo e innovazione istituzionale: Bologna e l’Emilia-Romagna negli anni Settanta e Ottanta

Nica La Banca, Protagoniste, politiche e nuovi spazi di confronto. La “giunta rossa” a Napoli

Mariateresa Silvestrini, Lavoro, welfare e pari opportunità. Le politiche delle donne del Pci dopo il Sessantotto

 

Conclusioni

 

 

INFORMAZIONI

segreteria@gramscitorino.it | www.gramscitorino.it

info@fondazionegramsci.org | www.fondazionegramsci.org

Posted: 
12/09/2022